Benedetta Donato

Formatasi tra Roma e Parigi, è presidente di pianoBI per cui ha curato e prodotto diversi progetti fotografici tra i quali 100”click 4 Change la prima mostra italiana del network internazionale di fotografia sociale Shoot4Change, accompagnata dall’omonima pubblicazione.

Nel 2010 diviene membro della lista dei Consulenti Esperti dell’ ICCD – Istituto Centrale per il Catalogo e la Documentazione del Ministero per i Beni e le Attività Culturali (MiBAC). Dal 2012 è membro di Progetto Donne e Futuro per cui rappresenta la sezione Donne e Arte. Per ISFCI – Istituto Superiore di Fotografia e Comunicazione Integrata di Roma – ha ideato e coordinato gli incontri con i grandi fotografi italiani.

Già curatore in Giart – Società di Art Management e Produzione che ha ideato e realizzato  FOTOGRAFIA ITALIANA, la serie di otto film sui grandi maestri della fotografia italiana edita e distribuita da Contrasto in tutto il mondo – è stata responsabile dei progetti espositivi ed editoriali di Maurizio Galimberti per cui ha curato le mostre EXTRA_VAGANTE, Frammenti, Parigi, Paesaggio Italia/Italyscapes l’antologica e il volume edito da Marsilio sul paesaggio italiano.

La mostra antologica, inaugurata a Venezia, è divenuta progetto espositivo itinerante presentato in diverse sedi e conclusosi a New York. Per lo stesso autore successivamente cura i progetti Metamorfosi. La città che sale presentato in occasione di EXPO2015 accompagnato dalla pubblicazione sulla città di Milano; e ancora la serie Mexico. Magico Vivere; ReadyMade e Roma55, Portraits (Silvana Editoriale, 2016).

Nel febbraio 2017, una selezione tratta da Portraits è divenuta oggetto della mostra omonima, esposta a Milano presso UniCredit Pavilion, in collaborazione con Camera Nazionale della Moda Italiana.

Tra le altre pubblicazioni curate si ricordano: ISP – Italian Street Photography. La Fotografia di Strada in Italia, Volume Uno, Volume Due; MALACARNE di Francesco Faraci (Crowdbooks, 2016), progetto selezionato per il Prix du Livre nell’ambito della manifestazione Les Rencontres de la Photographie d’Arles e da Martin Parr per PHOTOBOOK PHENOMENON 2017, esposizione internazionale dedicata al libro fotografico che si è svolta presso il CCCB – Centre de Cultura Contemporània de Barcelona.

Per la manifestazione Parma360 – Festival della Creatività Contemporanea ha curato la sezione di Fotografia. Dal 2015 al 2017 è stata curatrice di due piani a Pordenone, nata con il sostegno della Regione Friuli per la diffusione e la promozione della cultura visiva nel territorio. Nell’ambito delle iniziative di Palermo Capitale Italiana della Cultura 2018, presso Église, ha curato la rassegna espositiva #18ESPLORAZIONI. Ha curato The Phenomenon of Life la prima retrospettiva dedicata a Romano Cagnoni, fotoreporter italiano di fama internazionale, scomparso nel gennaio 2018.

Ultime pubblicazioni curate: Giuseppe Mastromatteo, HUMANSCAPE (Silvana Editoriale 2018), Angelo Ferrillo, 258MINUTES (Crowdbooks, 2018); Nicola Tanzini, TOKYO TSUKIJI (Contrasto, 2018), dalla quale è stata tratta una selezione in mostra presso il Museo d’Arte Orientale E. Chiossone di Genova e attualmente presso il Museo d’Arte Orientale di Trieste; Alberto Gandolfo, Quello che resta (Silvana Editoriale, 2019) vincitore del Premio Miglior Portfolio al Festival di Fotografia Europea di Reggio Emilia, esposto presso MIA – Milan Image Art Fair come “progetto speciale” e al Festival FotoFabrika di Sofia. Il libro è stato selezionato al Prix du Livre d’Arles Edizione 2019.

Nell’ambito del Photolux Festival Edizione 2019, ha curato La Rivelazione Umana, mostra con opere di Romano Cagnoni. In qualità di lettore portfolio, è membro di comitati di giuria di premi nazionali ed internazionali, tra cui: Portfolio Italia, SIFEST – Savignano Immagini Festival, Festival di FotografiaEuropea, Photolux Festival.

Membro del Consiglio di Amministrazione della Fondazione Romano Cagnoni. Firma la rubrica Grand Photo Tour per la rivista IL FOTOGRAFO Gruppo Sprea Editori ed è contributing editor per EYESOPEN! Magazine.

Categorie: Uncategorized

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *