Curatrice indipendente e laureata in Conservazione dei Beni Culturali, assistente del critico Ando Gilardi, ha studiato a Venezia e Parigi vincendo una borsa di studio universitaria presso gli archivi di Magnum Photos Paris. Negli ultimi dieci anni ha collaborato alla produzione di mostre e libri assieme a oltre sessanta fotografi tra cui Koudelka e D’Agata. Il lavoro di Francesca è legato alla produzione di numerosi progetti per Magnum Photos, sia a Parigi che a Milano. I suoi lavori recenti come curatrice, scrittrice e ricercatrice includono Shining in absence libro (AMC – Kessels); Mother Nature (RVB – Kessels); Dalston Anatomy di Lorenzo Vitturi libro (SPBH) e relative mostre in Europa (Museo Foam in Amsterdam, CNA Luxembourg, The Photographers’ Gallery a London, Yossi Milo Gallery a New York e presso IMA Gallery Tokyo); Alex & Me di James Pfaff libro (Montanari) e mostra personale alla galleria Streetworks Photoworks durante la Biennale d’arte Glasgow International 2018 e il nuovo libro Alex & Me – Coda (Montanari) 2018; The Y di Alba Zari (Witty Kiwi, 2019) e relative esposizioni (MAXXI, 2019); Era Mare (Matteo de Mayda, Bruno publishing). Francesca, dopo aver gestito il team di curatori e ricercatori d’archivio di Fabrica, Centro di Ricerca del Gruppo Benetton, è docente di Fashion, Art and Cultural Context all’Istituto Marangoni di Londra e del corso di Photobook and Selfpublish presso London South Bank University. Supporta artisti e giovani creativi alla scoperta del proprio stile, dalla costruzione del concept al layout del progetto editoriale o espositivo. I suoi testi e i suoi lavori curatoriali sono pubblicati a livello internazionale da RVB, AMC, SPBH, Trolleybooks, Silvana Editrice e Montanari. Attualmente lavora sul suo progetto curatoriale “The Pixel” una ricerca patafisica nell’arte contemporanea sulla rivoluzione digitale. Vive tra Londra e Venezia.

www.francescaseravalle.com
www.thefirstphotos.com
youtube: everything has its first time

Categorie: Uncategorized

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *